Sito aggiornato al 16.2.2016
Logo Regione ASUR
Barra di presentazione del sito istituzionale  della Regione Marche
Logo Regione Marche
ULTERIORI TIPOLOGIE DI ESENZIONE

ULTERIORI TIPOLOGIE DI ESENZIONE

 

Categorie di esenti

Adempimenti da parte degli assistiti

Donne in stato di gravidanza e tutela della maternità - Sono escluse dalla partecipazione al costo le prestazioni specialistiche, individuate nei relativi protocolli di accesso, per il controllo della gravidanza fisiologica. In caso di gravidanza a rischio sono da includere tutte le prestazioni specialistiche necessarie per il monitoraggio della stessa.
La prescrizione delle prestazioni per il controllo della gravidanza fisiologica è effettuata dai MMG o dagli specialisti operanti presso le strutture accreditate, pubbliche o private, ivi compresi i consultori familiari. L’assistito deve essere in possesso del protocollo di accesso agli esami rilasciato dal Distretto. La prescrizione dello specialista è obbligatoria nei casi di gravidanza a rischio (D.M.10/9/98)
Sono escluse dalla partecipazione al costo le prestazioni finalizzate alla:
 
diagnosi precoce dei tumori dell’apparato genitale femminile
- mammografia ogni 2 anni per donne in età superiore a 45 anni.
- pap test ogni tre anni a favore delle donne fra i 25 e 65 anni.
- Le prestazioni indicate nel protocollo campagna di prevenzione "Benessere Donna".
 
diagnosi precoce del carcinoma del colon retto
- colonoscopia ogni cinque anni a favore della popolazione di età superiore a 45 anni (secondo criteri previsti dal DM non ancora emanato).
 
prevenzione delle patologie neoplastiche
 - prestazioni specifiche per le patologie neoplastiche in soggetti a rischio, di età inferiore a 45 anni (secondo criteri previsti dal DM non ancora emanato).
 
prevenzione della diffusione dell’infezione da HIV
 
prevenzione malattie infettive - vaccini e vaccinazioni non obbligatorie previsti da programmi approvati con atti formali dalla regione.
 
campagna di monitoraggio sulle condizioni sanitarie dei soggetti che hanno prestato servizio nei territori della Bosnia-Herzegovina e del Kossovo in relazioni a missioni internazionali di pace e di assistenza umanitaria nonché tutto il personale della pubblica amministrazione.
Gli utenti sono in possesso di apposito tesserino rilasciato dal Distretto.
Il MMG attesta il diritto all’esenzione nell’impegnativa.
Il MMG attesta il diritto all’esenzione nell’impegnativa.
Il MMG attesta il diritto all’esenzione nell’impegnativa.

 

Sono esenti dalla compartecipazione alla spesa inoltre:
 
-Le prestazioni legate ad infortuni sul lavoro
-Tutti gli accertamenti effettuati nei confronti dei soggetti in attesa di trapianto o sottoposti a trapianto di organo (rene, cuore, polmone, fegato, pancreas, cornea, midollo)
-Le prestazioni a donatori di sangue, midollo o organo limitatamente agli accertamenti connessi all’attività di donazione.
- Le prestazioni di pre e post ricovero.
- Le certificazioni di idoneità necessarie per l’avviamento e per l’esercizio delle attività volontarie di protezione civile e di soccorso sanitario
-Le certificazioni di idoneità all’affidamento e all’adozione dei minori
-Tutte le prestazioni erogate dal SSN per i detenuti e gli internati, sia italiani che stranieri.
L’impegnativa è prescritta o dall’Inail o dal MMG. In quest’ultimo caso deve indicare il diritto all’esenzione per infortunio. Se prescritta su ricettario INAIL, CHIEDERE INFORMAZIONI ALL'UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO DELLA ZONA TERRITORIALE DI APPARTENENZA A QUALE UFFICIO INVIARE COPIA DELLA DOCUMENTAZIONE.
Nel caso in cui, invece, il ricovero sia programmato in strutture fuori regione il cittadino è tenuto al pagamento della quota di partecipazione alla spesa e la richiesta va formulata su modulario del SSN.
L’utente deve presentare la richiesta rilasciata dalle Associazioni di volontariato o Enti preposti.
Implica la richiesta del Medico Competente .
 
Per i dipendenti di Ditte private o altri Enti occorre richiesta del Medico Competente o dell’Ente; per ricevere informazioni al riguardo CHIEDERE INFORMAZIONI ALL'UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO DELLA ZONA TERRITORIALE DI APPARTENENZA A QUALE UFFICIO INVIARE COPIA DELLA DOCUMENTAZIONE.

 

Cure termali
I cittadini che usufruiscono delle cure termali sono tenuti a partecipare alla spesa per un importo di 50 Euro con l’eccezione dei:
- soggetti esenti per età e reddito;
- pazienti in attesa di trapianti di organi;
- invalidi di guerra titolari di pensione diretta vitalizia;
- grandi invalidi per servizio;
- invalidi civili al 100%;
- grandi invalidi del lavoro.
 
N.B: L’esenzione opera per un ciclo di cure all’anno.

 

 

Versione stampabile