Skip to Content
ARCHIVIO NEWS AV1
Back

INDICAZIONI ASSISTENZA PROFUGHI UCRAINI presenti nella Provincia di Pesaro e Urbino

                                                                                                                                                                                           

INDICAZIONI ASSISTENZA SANITARIA PROFUGHI UCRAINA

presenti nella Provincia di Pesaro e Urbino

 

Aggiornamento del 4/5/2022

Riferimenti normativi:

Nota Dipartimento Salute Regione Marche n. 256252 del 03/03/2022

Circolare Ministero della Salute  0015743-03/03/2022-DGPRE- DGPRE –P (clicca QUI)

Nota della Prefettura di Pesaro e Urbino del 03/03/2022

Nota Dipartimento Salute Regione Marche n. 264692 del 04/03/2022

Circolare Ministero della Salute  0005303-04/03/2022-DGPROGS-MDS-P (clicca QUI)

Nota Direzione generale ASUR n. 8758 del 04/03/2022

Ordinanza Protezione Civile  873-06/03/2022 (clicca QUI)

Circolare Ministero della Salute 0009498-04/02/2022-DGPRE-DGPRE (clicca QUI)

Circolare Ministero della Salute 0060136-30/12/2021-DGPRE-DGPRE (clicca QUI)

Circolare Ministero della Salute 0019680-30/03/2022-DGPRE-DGPRE-P (clicca QUI)

 

 

INGRESSO IN ITALIA

Al momento dell’ingresso in Italia l’utente deve compilare modulo dPLF scaricabile QUI  e leggere la comunicazione ai viaggiatori (allegato 0).

Se, al momento dell’ingresso in Italia, l’utente non ha compilato il modulo sopra richiamato, è necessario compilare la scheda raccolta dati personali e di viaggio per ingresso in Italia (italiano: allegato 1; inglese: allegato 1), salvando il file con il Cognome_Nome_20210627b_editabile” ed inviandolo via mail ad ufficioestero.av1@sanita.marche.it, allegando copia dell’eventuale tampone fatto all’estero/green pass, tutta la documentazione sanitaria inerente le vaccinazioni (anti COVID e tutte altre) e copia del passaporto.

Dietro presentazione della documentazione richiesta, l’Ufficio Estero dell’ASUR AV1 aprirà una scheda di ingresso in Italia e contestualmente programmerà, se necessario, un tampone gratuito ed eventualmente anche la data per sottoporsi alle vaccinazioni. 

 

ESECUZIONE DEL TAMPONE E SORVEGLIANZA

Entro 48 ore dall’ingresso in Italia i cittadini provenienti dall’Ucraina (Ucraini e non) devono sottoporsi ad un tampone anticovid. Nei 5 giorni successivi devono indossare una mascherina FFP2 ed osservare un regime di autosorveglianza. Per gli spostamenti devono esibire un test molecolare per SARS-CoV-2 negativo eseguito nelle 72 ore precedenti o un test antigenico rapido per SARS-CoV-2 negativo eseguito nelle 48 ore precedenti.

Si precisa che:

  1. Il tampone deve essere eseguito in Italia e refertato;

  2. E’ possibile programmare l’esecuzione del tampone inviando la scheda raccolta dati personali e di viaggio per ingresso in Italia (italiano: allegato 1; inglese: allegato 1) a ufficioestero.av1@sanita.marche.it

  3. In ogni caso gli utenti possono rivolgersi ai DDT in accesso diretto nei seguenti orari:

      • DDT Pesaro  - via Lombardia n. 7 (c/o Mercato Ortofrutticolo)  
        martedì e giovedì dalle 15:00 alle 16:00, domenica dalle 09:30 alle 10:30
      • DDT Fano – via Tommaso Campanella n. 1 - (c/o parcheggio CODMA)
        lunedì, mercoledì e sabato dalle 10:00 alle 11:00
      • DDT Urbino – via Sasso n. 70 - mercoledì e venerdì 8:30-13:00

 

REGOLE PER QUARANTENA ED ISOLAMENTO

Qualora il tampone effettuato entro 48 ore dall’ingresso in Italia risultasse positivo è necessario effettuare un periodo di isolamento, la cui durata varia se il paziente è vaccinato e quanto tempo è trascorso dal completamento del ciclo primario. Tutte le regole sull’isolamento sono riportare QUI (allegato 6: regole isolamento: clicca QUI). 

Con circolare ministeriale n. 19680 del 30/03/2022, i contatti stretti di positivo sono tenuti ad osservare un periodo di autosorveglianza e devono indossare per 10 giorni (a partire dall'ultimo giorno di contatto stretto) la mascherina FFP2 al chiuso ed in presenza di assembramenti. 

 

ISCRIZIONE SSN

I minori e coloro che si avvalgono della protezione temporanea, da richiedere attraverso le autorità preposte (questura), possono beneficiare dell'iscrizione al SSN con assegnazione del medico. A tal fine, per essi le questure rilasciano il codice fiscale. Una volta ricevuto il CF, l'utente può recarsi all'ufficio anagrafe assistiti del distretto sanitario di riferimento (per gli orari e le sedi clicca QUI). 

Il rilascio del codice STP è lo strumento subordinato con cui garantire, nelle more del rilascio del permesso di soggiorno, l'assistenza dei profughi ucraini che ne abbiano necessità. L'utilizzo del codice STP è, pertanto, eccezionale e viene rilasciato sempre dall'ufficio anagrafe assistiti del distretto sanitario di riferimento (per gli orari e le sedi clicca QUI). 

 

ESENZIONE TICKET

Gli stranieri richiedenti protezione internazionale, come sopra indicato, hanno diritto all’iscrizione al SSN e, contestualmente, al rilascio dell’attestato di esenzione con codice identificativo ERM243 “Cittadini Ucraini richiedenti protezione internazionale”.

 

VACCINAZIONE ANTI-COVID 19

Nell’ambito della presa in carico sanitaria deve essere offerta la vaccinazione in anti-Covid 19 a tutti i soggetti a partire dai 5 anni di età che dichiarano di non essere vaccinati o non sono in possesso di documentazione attestante la vaccinazione, comprensiva della dose di richiamo (booster) per i soggetti a partire dai 12 anni di età. L’effettuazione della vaccinazione andrà agevolata mediante accesso diretto nei PVP ed utilizzando per la registrazione a sistema il codice STP od il codice fiscale provvisorio.

Per i soli soggetti di età compresa tra 5 e 11 anni viene disposto l’accesso al Punto Vaccinale Ospedaliero di Urbino previa comunicazione telefonica ai numeri 0722 301456 o 0722 301457.

Va infine garantita anche l’eventuale registrazione nel sistema TS delle certificazioni di vaccinazioni estere, secondo le ordinarie procedure già in essere nei Distretti Sanitari (allegato 4).

 

VACCINAZIONI DI ROUTINE

Verranno garantite, dal servizio di riferimento (SISP territoriali), anche le vaccinazioni di routine previste nel calendario vaccinale Nazionale e per gli adulti maggiori di 18 anni le vaccinazioni previste dalla circolare ministeriale del 3/3/2022.

I Cittadini dovranno contattare telefonicamente i centri vaccinali ISP AV1 (per gli orari ed i recapiti dei centri vaccianali AV1 clicca QUI)) al fine di definire un appuntamento per la valutazione dello stato vaccinale e la programmazione delle vaccinazioni necessarie.

 

SCREENING INFEZIONE TUBERCOLARE

In occasione degli accessi agli ambulatori vaccinali verrà eseguito anche lo screening dell’infezione tubercolare tramite TST (intradermoreazione Mantoux).

 

 

Note:

  • Una copia costantemente aggiornata di questo documento e dei relativi allegati è pubblicata al sito http://asur.marche.it nella sezione eventi e news (clicca QUI).

  • Il calendario di apertura dei centri vaccinali ANTICOVID 19 è pubblicato QUI 

  • Gli orari di apertura dei centri per le vaccinazioni di ROUTINE è riportato QUI

     

    Allegati:

  • Allegato 0 - Comunicazione ai viaggiatori (clicca QUI)

  • Allegato 1 - Scheda raccolta dati personali e di viaggio per ingresso in Italia (versione italiana: clicca QUI; versione inglese: clicca QUI)

  • Allegato 2 - Modulo di delega al ritiro degli attestati STP (clicca QUI)

  • Allegato 3 - Orari dei centri per le vaccinazioni di routine (clicca QUI)

  • Allegato 4 - Registrazione vaccinazioni eseguite all’estero (clicca QUI)

  • Allegato 5 – Orari ambulatorio STP (clicca QUI)

  • Allegato 6 – Regole sull'isolamento (clicca QUI)


Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l’informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su Accept acconsenti all’uso dei cookie.
Mission